09-06-2019 - ITALIANI JUN/PRO A RIETI: 2 ORI, 3 ARGENTI E 3 BRONZI
ITALIANI JUN/PRO A RIETI: 2 ORI, 3 ARGENTI E 3 BRONZI

RIETI 7/8/9 Giugno ’19             CAMPIONATI ITALIANI JUN/PRO

 

La rassegna tricolore, riservata alle categorie under 20 e under 23, disputata a Rieti, ha portato in casa giallorossa un bottino di 7 medaglie: 2 ori, 3 argenti e 2 bronzi. Su 29 atleti in gara, ben 15 di loro, più le tre formazioni delle staffette, si sono classificati entro l'8° posto (vedi riepilogo). Una spedizione quindi da considerarsi nel complesso positiva.

 

1^ giornata

I Campionati aprono il sipario con i velocisti che scendono in pista nel primo pomeriggio di venerdì. Ad inaugurare la pista è il centometrista juniores ANDREA BERTOLANI che, schierato in prima batteria, chiude la sua prova in 11”15 (+1.7), non distante dal primato personale, e minimo per la rassegna, di 11”09. Sulla stessa distanza, in campo femminile, la promessa MONICA RONCALLI, dopo un ottimo inizio di stagione in chiave velocista, sigla un’altra bella prestazione, 12”39 (+0.3) per lei e passaggio diretto del turno. Nella semifinale, disputata ad un paio d’ore di distanza, non riesce però a ripetersi, chiudendo in 12”53 (+0.1).

Nel frattempo, ha preso il via anche la gara di salto con l’asta juniores che regala a MATTIA CAPELLI la soddisfazione del personal best, 4.30 per lui realizzato alla seconda prova e un progresso di 10 cm sul precedente primato. Purtroppo, Mattia è il primo escluso della finale per un errore di troppo.

Giro della morte corso dallo juniores LUCA PIERANI, azzurrino a Gyor l’anno passato, che vince la batteria eliminatoria in 49”09, ottenendo un posto diretto nella finale di sabato, dove si scontrerà direttamente con i migliori della specialità.

Una sola fatica in questa rassegna per il promettente decatleta DANIELE CORTINOVIS che si cimenta nel lancio del giavellotto juniores. Per lui il miglior lancio alla misura di 43.78.

NOEMI COLOSIO nella gara di salto in alto promesse ottiene la misura di 1.65 al primo tentativo, sbagliando davvero di pochissimo l’ultimo tentativo a 1.68; con il risultato odierno arriva comunque molto vicina all’1.66 indoor ottenuto quest’anno.

Due nostri rappresentanti alla partenza degli 800 metri. La juniores PAOLA VESCOVI, schierata in prima batteria, ottiene l’ottimo crono di 2’18”87, migliorando lo stagionale e arrivando a poco più di un decimo dal suo personal best. Nelle promesse maschili invece GIOVANNI CROTTI, schierato anch’esso nel primo gruppo, ben si comporta ed ottiene, con 1’51”50, la qualificazione diretta per la finale di sabato, lasciando presagire un risultato di rilievo.

Nel salto in lungo promesse DENIS RIGAMONTI continua la sua ripresa e la scalata verso lunghe misure. All’ultimo salto disponibile atterra a 7.45 (+ 0.8) e ottiene la quinta posizione complessiva.

La prima medaglia della giornata porta la firma del marciatore JURIY MICHELETTI che nei 10000 metri promesse si comporta egregiamente restando per tutta la prova nel gruppo di testa e tagliando il traguardo in seconda posizione. Una bellissima medaglia d’argento per il ventunenne giallorosso e la grande soddisfazione del primato personale in una simile occasione, per lui un ottimo 43’24”28. Complimenti ai tecnici che sono stati in grado di portare un “manico di scopa” al titolo di vicecampione nazionale. Poca fortuna invece per il compagno juniores MIKIAS MELI che viene squalificato non potendo così concludere la sua gara. 

Non si poteva chiedere conclusione migliore per questa prima giornata di campionati. Nei 5000 promesse donne una sempre più ritrovata MARTA ZENONI gestisce sapientemente l’intera gara e sbaraglia la concorrenza negli ultimi quattrocento metri, che corre nel tempo manuale di 1’04. Marta, alla prima esperienza sulla distanza, taglia il traguardo in prima posizione siglando l’ottimo crono di 16’09”10 e staccando la seconda classificata, la quotata Tommasi del Centro Sportivo Esercito, di più di 7 secondi. Una bellissima soddisfazione in vista anche dei 1500 di domenica.

2^ giornata

Così come si era conclusa la prima giornata, inizia la seconda: un’altra maglia giallorossa sul podio di Rieti. Questa volta porta il nome della marciatrice BEATRICE FORESTI che con il nuovo primato personale di 50’49”62 conquista la medaglia d’argento nei 10000 promesse. Beatrice, abituata a ben più lunghe distanze, è stata in grado di ritagliarsi un posto da protagonista anche in questa gara.

LAURA BRIGNOLIARIANNA COLPANI, impegnate nella gara di salto con l’asta juniores, ottengono entrambe la misura di 3.20. Laura la supera al primo tentativo, guadagnandosi così un posto nella finale di domenica, mentre ad Arianna servono due salti. L’asticella dell’asta sale poi di venti centimetri a 3.40, dove entrambe le atlete compiono tre errori.

Gare ad ostacoli ricche di atleti giallorossi. Le prime a presentarsi dietro ai blocchi sono le donne. Buona prestazione di ERICA MACCHERONE che vince la sua batteria con 14”49 (+1.4), molto vicina ai suoi migliori tempi e si ottiene il passaggio diretto del turno. Nella semifinale si migliora ulteriormente e sigla un ottimo 14”44 (+0.8) che le assegna un posto in finale. Nell’ultima decisiva prova Erica non smette di stupire e lima ancora qualche centesimo al tempo, fermando il crono a 14”41 (+1.4), primato personale e fantastica quarta posizione complessiva. Considerato il primo anno di Erica nella categoria juniores, siamo certi avrà ancora molto da dimostrare in questa disciplina.

Due nostri rappresentanti al maschile nella prova con barriere: FEDERICO PIAZZALUNGA, quest’anno capace di grandi cose nella specialità, e il compagno di squadra FABIO IZZO. Entrambi i nostri atleti ottengono il terzo posto nelle batterie eliminatorie e passano il turno. Federico con 14”45 (-0.4) e Fabio con 14”66 (+1.2), primato personale per lui. Nelle semifinali quest’ultimo si ripete sui suoi tempi odierni, siglando un altro bel 14”67 (+1.0), non sufficiente però per una qualificazione alla finale. Federico, invece, è capace di migliorarsi ulteriormente fermando il crono a 14”16 (+1.3). Purtroppo, la progressione positiva non continua anche nella finale dei migliori, dove Federico chiude la sua corsa con 14”36 (+0.5) e la 6^ posizione complessiva.

Buoni risultati arrivano dalle pedane dei lanci. Nel lancio del disco juniores GIACOMO LICINI scaglia l’attrezzo da 1,750 kg all’ottima misura di 46.12, migliorando il precedente primato personale e ottenendo un posto nella finale di domenica dove potrà ritagliarsi un posto di rilievo. Nel lancio del peso juniores in campo per noi MEGAN SORTI, che nelle qualificazioni è in grado di registrare, con l’attrezzo da 4kg, un buon 11.12. Non riesce a ripetersi su questi livelli in finale dove chiuderà con 10.87.

Finale dei 400 metri per lo juniores LUCA PIERANI, che migliora il tempo fatto registrare nelle qualificazioni, portandolo a 48”97, ma non sufficiente per salire su un gradino del podio. Per lui la 5^ piazza complessiva.

Altra attesa finale quella degli 800 metri promesse uomini dove GIOVANNI CROTTI ben si difende e ottiene un ottimo sub 1’50, per lui 1’49”99, a poco più di un decimo dal podio.

La juniores REBECCA ABBATE, impegnata nel salto triplo, ottiene il miglior salto a 10.79 (-1.3), rimanendo leggermente distante dalle sue miglior misure.

Medaglia di legno per il saltatore in alto NICHOLAS NAVA nella finale diretta dell’alto promesse. Nicholas, dopo aver saltato l’asticella, posta alla buona misura di 2.11, decide di passare il 2.14 per provare a realizzare 2.16, misura che manca di davvero pochissimo e che gli avrebbe regalato, oltre che uno spazio sul podio, anche il minimo per gli europei under 23. Il nostro atleta in questa edizione dei campionati deve accontentarsi di un, comunque lusinghiero, quarto posto.

Buoni risultati dalla pedana di salto con l’asta dove, in una gara di elevato spessore tecnico, la promessa ALESSANDRA FUMAGALLI supera, al primo tentativo, l’asticella a 3.70 migliorando il primato personale all’aperto e avvicinando il 3.80 realizzato in sala nella stagione indoor.

Doppia fatica in questa rassegna tricolore per la promessa MONICA RONCALLI che dopo aver disputato i 100 metri nella giornata di venerdì, si presenta alla partenza dei 400hs. Monica, schierata in prima batteria, ferma il crono ad un ottimo 1’02”64, vicino ai tempi fatti registrare durante la stagione e guadagna di diritto un posto nella finale di domenica.

Le staffette veloci anticipano di poco la fine della seconda intensa giornata di gare. Unica nostra formazione in campo è quella degli juniores maschili con l’ostacolista FABIO IZZO, e i velocisti FABIO SEMINATI, BIRANE NDAO e ANDREA BERTOLANI. Ben si comporta il quartetto giallorosso che chiude in 6^ posizione complessiva con il buon tempo di 42.56.

Chiudono la giornata le gare di mezzofondo e fondo che regalano delle belle soddisfazioni ai nostri atleti. I 3000 siepi vengono disputati dalla mezzofondista juniores CLAUDIA LOCATELLI, che corre un’ottima gara, classificandosi 6^ assoluta e realizzando il nuovo primato di 11’38”15, migliorando il precedente di quasi venti secondi. Nei 5000 juniores al via per noi PAOLO PUTTI che, come la compagna, ben si comporta e chiude la sua fatica in 15’16”16, limando più di dieci secondi dal precedente primato.

 

3^ giornata

La terza e ultima giornata della rassegna si inaugura con la finale dei 400hs promesse donne dove MONICA RONCALLI, in ottava corsia, corre una bellissima finale e taglia il traguardo in quarta posizione. Nonostante una corsa esterna senza punti di riferimento sigla un ottimo 1’02”11, molto vicino al personale registrato una settimana; un altro crono che conferma il buon stato di forma dell’atleta giallorossa.

Buona conferma per la lanciatrice promessa LAURA TORRIANI, che al primo lancio scaglia il disco da 1kg alla misura di 39.48, non lontano dal personal best, conquistando la 7^ posizione complessiva.

Nella finale di salto con l’asta juniores femminile LAURA BRIGNOLI salta al primo tentativo la misura di 3.20, per poi sbagliare a 3.40, eguaglia così il risultato della fase eliminatoria.

PAOLO PUTTI, non stanco dalla fatica della sera precedente, si ripresenta al via nella gara dei 1500 metri juniores dove ferma il crono al tempo di 4’03”89. Nella stessa serie in gara anche il compagno OMAR HAMDOUNE che chiude in 4’05”46.

MARTA ZENONI non finisce di stupire e nell’ultima giornata della rassegna vince un altro bellissimo oro, questa volta nella gara dei 1500 metri promesse. Marta, anche questa volta, resta nel gruppo di testa e distacca la concorrenza all’ultimo giro, mostrando tutte le sue potenzialità. Per lei il tempo di 4’21”58 e la soddisfazione del doppio titolo di campionessa italiana.

Bel progresso per GIACOMO LICINI nella finale del lascio del disco juniores, dove continuando il miglioramento iniziato nelle qualificazioni, si porta sino a 46.96, conquistano la 5^ piazza complessiva.

Gara di alto livello tecnico quella dei 1500 metri promesse uomini dove il talentuoso mezzofondista ABDELHAKIM ELLIASMINE è in grado di ritagliarsi un posto da protagonista vincendo la medaglia di bronzo. In una gara combattuta fino alla fine il nostro atleta sigla l’ottimo crono di 3’48”92 e sale sul terzo gradino del podio.

Due bellissime medaglie nelle staffette del miglio concludono questa edizione dei campionati italiani. La formazione juniores con BIRANE NDAO, ELIA CAVALLI, SIMONE PORETTI e LUCA PIERANI, supera le aspettative e realizza, correndo da sola nella prima serie, l’ottimo tempo di 3’21”41, arrendendosi unicamente alla squadra di casa, la forte Studentesca Rieti Andrea Milardi. Per loro la medaglia d’argento e il titolo di vicecampioni italiani. Terzo posto e medaglia di bronzo invece per i compagni della categoria promesse, ROBERTO ROTA, GIOVANNI CROTTI, DAVIDE FRIGENI e ABDELHAKIM ELLIASMINE, in una bellissima gara realizzano il crono di 3’18”26, per loro il terzo gradino del podio.

Leggi tutti i risultati di Rieti

 

RIEPILOGO RISULTATI DI RIETI

 

Atleta

Cat.

Gara

Posiz.

Prestazione

 

ZENONI Marta

PF

1500

1

4’21”58

 

 

PF

5000

1

16’09”10

PB

FORESTI Beatrice

PF

10000 marcia

2

50’49”62

PB

MICHELETTI Juriy

PM

10000 marcia

2

43’24”28

PB

NDAO Birane - CAVALLI Elia -PORETTI Simone - PIERANI Luca

JM

4x400

2

3'21"41

 

ELLIASMINE Abdelhakim

PM

1500

3

3’48”92

 

ROTA Roberto - CROTTI Giovanni - FRIGENI Davide - ELLIASMINE Abdelhakim

PM

4X400

3

3’18”26

 

NAVA NICHOLAS

PM

Alto

4

2.11

 

RONCALLI Monica

PF

400hs

4

1’02”11

 

CROTTI Giovanni

PM

800

4

1’49”99

 

MACCHERONE Erica

JF

100hs

4

14”41

PB

PIERANI Luca

JM

400

5

48”97

 

RIGAMONTI Denis

PM

lungo

5

7.45

 

LICINI Giacomo

JM

disco

5

46.96

PB

PIAZZALUNGA Federico

JM

110hs

6

14”36

 

FUMAGALLI Alessandra

PF

asta

6

3.70

 

LOCATELLI Claudia

JF

3000 siepi

6

11’38”15

PB

IZZO Fabio – SEMINATI Fabio – NDAO Birane – BERTOLANI Andrea

JM

4x100

6

42.56

 

TORRIANI Laura

PF

disco

7

39.48

 

SORTI Megan

JM

peso

10

10.87

 

IZZO Fabio

JM

110hs

11

14.67

PB

COLOSIO Noemi

PF

alto

11

1.65

 

BRIGNOLI Laura

JM

asta

11

3.20

 

PUTTI Paolo

JM

5000

12

15’16”16

PB

    1500 12 4'03"83  

CAPELLI Mattia

JM

asta

13

4.30

PB

COLPANI Arianna

JF

asta

14

3.20

 

VESCOVI Paola

JF

800

14

2’18”87

 

HAMDOUNE Omar

JM

1500

14

4’05”46

 

CORTINOVIS Daniele

JM

Giavellotto

19

43.78

 

RONCALLI Monica

PF

100

21

12”53

 

BERTOLANI Andrea

JM

100

23

11”15

 

ABBATE Rebecca

JF

triplo

26

10.79

 

MIKIAS Meli

JM

10000 marcia

DQ

 

 

 

 

 

© Copyright 2014-2019 Media Web - Privacy Policy

  • P.I. & C.F. 01766410169