03-02-2019 - ANCONA ITALIANI JUN/PRO: SECONDA GIORNATA CON 3 ORI E 1 ARGENTO
ANCONA ITALIANI JUN/PRO: SECONDA GIORNATA CON 3 ORI E 1 ARGENTO

ANCONA dom. 3 Feb          CAMPIONATI ITALIANI JUN/PRO INDOOR

Una seconda giornata quasi ancor più bella della prima ai Campionati Italiani juniores e promesse di Ancona. L’Atletica Bergamo conquista altre 4 medaglie, questa volta 3 d’oro e 1 d’argento, che si sommano al bottino di sabato per un totale di ben 8 medaglie.

La domenica di gare viene aperta dalla triplista juniores REBECCA ABBATE che nel suo terzo e ultimo salto atterra alla misura di 11.71 m, non distante dall’11.80 di primato personale. Per lei la 12^ piazza complessiva

Si avevano grandi aspettative per la gara dei 60 ostacoli juniores, che, come speravamo, non sono state deluse. Bellissima medaglia d’oro di FEDERICO PIAZZALUNGA che con l’ottimo crono di 8”02, realizzato in finale, sale sul gradino più alto del podio, precedendo l’avversario Cecchet di soli 2 centesimi. Dopo essersi portato quest’anno all’8° posto nella graduatoria all-time di categoria, realizza un altro tempo di tutto rispetto e si mette al collo la medaglia d’oro. Un bellissimo inizio di stagione per l’atleta allenato da Angelo Alfano, che siamo certi potrà proseguire con tante altre belle soddisfazioni sulla distanza outdoor. In gara anche il compagno di allenamenti FABIO IZZO che realizza, sia in batteria che in semifinale, il tempo di 8”31, non distante dall’8”27 realizzato lo scorso mese sulla pista di casa. Pur avendo corso in un tempo inferiore ad atleti della prima semifinale, rimane purtroppo il primo escluso dalla finale.

In campo femminile in pista per noi la talentuosa ERICA MACCHERONE, che, rientrata di recente da un infortunio, ferma il cronometro al nuovo personale di 9”18 (aveva 9”26) con la certezza di una corsia nel turno successivo. In semifinale realizza un tempo di poco superiore, per lei 9”23. Nella categoria promesse, schierata in 2^ batteria CHIARA PIROLA  fa segnare il tempo di 9”36.

MEGAN SORTI  è in pedana per il lancio del peso juniores, rimane però leggermente al di sotto del suo standard, non riuscendo ad andare oltre la misura di 10.21 m.

Sulla pedana del salto in alto NOEMI COLOSIO supera la misura di 1.66, per poi sbagliare i tre tentativi a disposizione a quota 1.69. Ottiene la 9^ piazza complessiva, con lo stesso risultato dell’8^ classificata, ma, purtroppo, con errore in più.

Nella salto con l’asta juniores medesimo ottimo risultato per le nostre due atlete in gara: 3.40 superato sia da ARIANNA COLPANI, che dalla compagna LAURA BRIGNOLI. Arianna migliora il primato personale al coperto ed eguaglia il personal best all’aperto, mentre per Laura il risultato di oggi vale come miglior prestazione. Una bella prova, in una delle gare più importanti dell’anno, da entrambe le nostre saltatrici.

Dopo la fantastica vittoria di ieri nei 1500 metri ABDELHAKIM ELLIASMINE si ripete, sbaraglia la qualificata concorrenza con un grandissimo finale e va a prendersi un’altra preziosa medaglia d’oro. 1’51”37 è il tempo che segna il cronometro. Tanta soddisfazione per Akim che ha potuto finalmente dimostrare il suo valore. Nella stessa gara anche il promettente GIOVANNI CROTTI che però, non ancora nella migliore condizione, non conclude la gara. Lo aspettiamo nelle gare in pista, certi di un suo riscatto. Nella prova femminile unica nostra rappresentante è PAOLA VESCOVI che schierata nella prima serie chiude la sua fatica con 2’21”95, leggermente al di sotto dei suoi standard.

La terza grandissima soddisfazione della giornata arriva dalla gara dei 3000 metri promesse donne dove una ritrovata e sempre fortissima MARTA ZENONI taglia sorridente il traguardo in prima posizione, con ampio margine sulla seconda classificata, la piemontese Elisa Palmero. Dopo quasi due anni dalla sua ultima gara realizza un’ottima prestazione, 9’28”67 sui 3km in sala. Quello che più conta è però aver rivisto Marta gareggiare e soprattutto divertirsi; speriamo possa essere per lei un nuovo grandioso inizio. Noi continuiamo a fare il tifo per lei.

Le due giornate di gare si concludono, come di consuetudine, con le staffette 4x200 e proprio nella gara di squadra arriva la quarta bellissima medaglia della giornata. La formazione degli juniores maschile, formata da BIRANE NDAO , SIMONE PORETTI , FABIO SEMINATI e LUCA PIERANI si comporta egregiamente e taglia il traguardo in seconda posizione, dietro la quotata Pro Sesto Atletica, con il buon tempo di 1’31”55. Tanta soddisfazione per il quartetto giallorosso; anche quest’anno nelle staffette l’Atletica Bergamo ha dimostrato di esserci. Un bella prestazione anche da parte delle promesse uomini, LEONARDO COSENZA, ROBERTO ROTA, ANDREA MALPICCI e DAVIDE FRIGENI corrono in 1’31”86 e ottengono la 7^ piazza complessiva. E’ la volta delle donne, la squadra composta da ILARIA MAZZOLENI, CHIARA PIROLA, NOEMI COLOSIO e MONICA RONCALLI, chiude la prova con 1’45”49, medesima posizione dei compagni di squadra. Dispiacere infine per la quarta formazione in campo, quella delle juniores donne con FRANCESCA SONZOGNI, REBECCA ABBATE, LETIZIA PELIZZOLI ed ERICA MACCHERONE che, a causa di un contatto avvenuto con un’atleta avversaria durante la quarta ed ultima frazione, perde il testimone e non conclude la batteria.  

Al termine delle due intense giornate di gare arriva un’ultima grande soddisfazione. La squadra delle promesse uomini si laurea vicecampionessa d’Italia. Da citare anche i quarti posti, ad un passo dal podio della formazione juniores uomini e promesse donne. Senza dubbio un ottimo finale per questi primi campionati italiani.

Leggi tutti i risultati

 

BERGAMO dom. 3 Feb.                         RIUNIONE REGIONALE

Riunione regionale al campo indoor di Via Gleno dedicata ai saltatori in alto e ai velocisti.

Numerosi gli atleti giallorossi presentatisi dietro ai blocchi di partenza. Nella prova femminile corre in prima batteria VIOLANTE VALENTI che con 7”89 ottiene un posto nella finale A, dove si migliorerà portandosi a 7”86. Per lei la 3^ posizione nella gara odierna, alle spalle delle forti avversarie Maffioletti e Guglielmi.

La segue la compagna SILVIA SGHERZI con 7”97, che però decide di non partecipare alla finale. Da segnalare i miglioramenti di TIZIANA CELINE BESTETTI, autrice di 8”30 (aveva 8”33) e JESSICA NAVA, per lei 8”53 (aveva 8”78).

Tra i maschi il migliore è stato ALESSANDRO APONTE che in sesta batteria ha ottenuto il crono di 7”33, tempo che migliora il vecchio primato di 7”42. Molto vicino al personale invece il decatleta DANIELE CORTINOVIS , per lui 7”37 quest’oggi.

Nel salto in alto tutti i nostri tre atleti presenti in pedana quest’oggi realizzano il PB. Il miglior salto è realizzato dall’allievo DAMIANO TRIBBIA che supera l’asticella posta alla misura di 1.80, aggiungendo 1 centimetro al suo vecchio personale. Quota di 1.75 invece per il compagno di categoria LUCA PELLEGRINI che migliora anch’egli, questa volta di ben 5 centimetri. Infine, risultato di 1,70 per lo juniores  LUCA SCARAMELLA , aveva 1.65.

Leggi tutti i risultati

 

PADOVA dom. 3 Feb.                    8^ MANIFESTAZIONE INDOOR

Trasferta in terra veneta per diverse nostre allieve, per valutare chi prenderà parte alla staffetta 4x1 giro ai tricolori di categoria in programma il prossimo 9 e 10 febbraio.

La migliore fra tutte è CAROLINA LORINI che completa il giro di pista in 27”11 seguita, a un solo centesimo, dalla compagna CHIARA MARIA GUARRERA 27”12 per lei. Buona prestazione anche per GIULIA MARTENSINI autrice di 27”35 e MARTINA ROMELLI con 28”63

Hanno preso parte alle gare anche NICOLAS VEZZOLI che ferma il cronometro a 23”10, realizzando lo stagionale e avvicinandosi pian piano ai suoi migliori tempi,  e l’allievo primo anno STEFANO BORONI che chiude i suoi primi 200 indoor con il tempo di 23”99.

Leggi tutti i risultati

 

 

 

© Copyright 2014-2019 Media Web - Privacy Policy

  • P.I. & C.F. 01766410169